Leucemia Virale Felina (FeLV)

felv leucemia felina

La leucemia felina è una forma di cancro provocata da un virus che si trasmette tramite saliva e secrezioni nasali (principalmente), urine, feci, ciotole e cucce infette e anche da mamma a figlio.

Non viene trasmessa all’uomo né ad altri animali.

Una volta contagiato il virus si annida nel midollo osseo e a questo punto si possono verificare tre ipotesi:

  • transitoria: il sistema immunitario del gatto riesce a neutralizzare il virus;
  • latente: il virus rimane nel midollo ma senza attivarsi. La situazione può cambiare in seguito ad altri avvenimenti come cure o infezioni;
  • persistente: l’animale manifesta sintomi di malattie secondarie e nel giro di qualche anno muore.

Sintomi della leucemia felina

In generale se si notano determinati sintomi si può pensare che il gatto sia stato colpito da leucemia felina:

  • perdita di appetito;
  • perdita di peso;
  • ingrossamento dei linfonodi;
  • stomatite e gengivite;
  • pelo rovinato;
  • febbre;
  • diarrea;
  • varie infezioni;
  • patologie oculari

Per diagnosticare la FeLV ci sono due tipi di test sul sangue e per avere la certezza spesso è consigliato eseguirli entrambi.

Non vi è una cura specifica per la malattia, una volta contratta il gatto rimane contagioso per tutta la vita e ogni cura serve per migliorare la situazione e far vivere l’animale nel miglior modo possibile ma si può prevenire in quanto non esiste il vaccino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *